Ultimo aggiornamento del sito: 22 aprile 2015

CARO PD lettera firmata

Home  »  Angolo della satira  »  CARO PD lettera firmata
mag 20, 2012 Commenti disabilitati admin

Caro PD,
sono un” ragazzo” di 50 anni e..sono di sinistra. Sì sono davvero di sinistra, da sempre, da quando i manifesti si chiamavano ta-zen-bao e si scrivevano col pennarellone, da quando dovevi avere l’eskimo verde e la sciarpa rossa e possibilmente un libro di Cesare Pavese che spuntava dalla tasca che…nessuno l’aveva mai letto però…ci si rimorchiava qualche ragazza. Sono cresciuto negli anni 70, con i collettivi studenteschi, le occupazioni, il 6 politico e gli “occhiali a raggi X” per vedere le donne nude che erano tanto “di destra” ma che compravamo tutti.
Gli anni degli scontri e di una violenza che, per fortuna, ho sempre rifiutato. Ho visto tanti finire male, in galera per fatti gravi ma… si parlava di politica, di società, di ideali, di sogni… di cose nobili.
Volevo cambiare il mondo …poi mi sono accorto che avevo dimenticato lo scontrino ed il mondo è sempre quello anzi…peggio.
Qui a Capena quelli di destra mi definiscono “ comunista”: in realtà…non sono mai stato comunista, piuttosto mi definirei un vero socialista ( ovviamente non nell’accezione craxiana).
Vivo a Capena da 5 anni: no…non sono capenate figlio di genitori capenati etc….Capena…l’ho scelta. Pensavo ad un paese piccolo, tranquillo, a misura d’uomo: mi sbagliavo.
Mi sono trovato in un paese…pieno di problemi, che sembrava lasciato colpevolmente indietro di 50 anni rispetto agli altri nonostante le bellezze, la posizione, la potenzialità, governato…(mi hanno detto…da tempo) da qualche piccolo “Don Rodrigo” di paese con un “Innominato” alle spalle. Mi sono scontrato con tanti problemi concreti, problemi….di sinistra: niente acqua, niente luce, strade come in medio oriente, discariche dappertutto, una città d’arte dove la cosa più “artistica” era la scultura post moderna formata dai pneumatici gettati lungo il ciglio della strada. Un paese famoso per centri commerciali più che per le bellezze artistiche di cui invece è pieno
Voi…ci siete, vedo una sezione ed ingenuamente penso: sono di sinistra…come me, mi ascolteranno. La sezione però era chiusa: sempre chiusa. Ho cominciato allora ad osservare : in anni…nessuna manifestazione, nessuna “rabbia”, nessuna denuncia, nessuna mobilitazione…eppure…i motivi c’erano, le occasioni pure ma… nulla …un accondiscendente e supino silenzio.
Arrivano le amministrative e..cavoli…finalmente usciranno fuori, denunceranno lo schifo, gli abusi gli sprechi… ed invece…qualche timido “comizietto” inoffensivo, nessun manifesto ..nessuna “battaglia”.
Sapete…noi maschietti amiamo il calcio…avete presente quando due squadre, verso la fine del campionato…si “mettono d’accordo”? Le partite diventano tutte un tocchettare di tacco e di punta, uno sfiorarsi senza farsi del male, un giochicchiare a metà campo senza mai “offendere” perché…deve finire in un bel pareggio… un “biscotto” insomma, una “torta”. Ecco …la sensazione era questa : che vi eravate venduti.
Sono andato a tutti i comizi, di tutte le liste, e più vi osservavo più mi sentivo lontano da quella strana…”torta” con il potere che avrei voluto vedere spazzar via.
Alla fine…il cuore ha prevalso e…vi ho votato. Perché?? Boh…forse per quella vena masochistica che è insita nella sinistra, forse perché… “i sinistri” in fondo sono dei perdenti ed amano i perdenti, forse perché…come uomo di sinistra amo le minoranze… forse perché…come diceva Faber (spero sappiate che Faber è De Andrè) amo sempre “chi viaggia in direzione ostinata e contraria”……….non so.
Me ne sono pentito. In voi non riconosco nulla che mi appartiene.
Sono ospite di un sito che certo di sinistra non è ma che mi ha accolto con una …democrazia, una trasparenza, una voglia di confronto, una voglia di combattere per i giusti ideali, di combattere per la gente che in voi non c’è. Sapete…non ho trovato grandi differenze anzi, posso affermare che qui ci sono peresone molto più “a sinistra” di molti di noi (voi).
La cosa che mi ha davvero disgustato?
Il vostro manifesto uscito qualche giorno fa a difesa di una presunta “grave offesa” nei confronti del Sindaco.
Entro nello specifico: ho letto l’articolo incriminato, leggo tutti gli articoli di satira perché..nel caso vi fosse sfuggito…la satira…è nostra, è di sinistra. La satira è la pernacchia di Eduardo ne “l’oro di Napoli”, è lo sberleffo pungente, è l’arma della povera gente per dire al poter ciò che pensa senza finire in galera. E’ stato così da sempre.
La satira è di sinistra: Dario Fo, Benigni ( quello …buono), Grillo, i Guzzanti, la Littizzetto, Paolo Rossi, Luttazzi e la Dandini… e…forse non vi ricordate…il Male, Cuore, o le vignette di Vincino ed Elle Kappa.
La satira vera, quella che graffia e che fa male altrimenti non è satira, altrimenti è la satira “di regime” quella prona ed accondiscendente, la “satira” del Bagaglino e le vignette di Forattini.
Gli articoli che ho letto sono davvero grandiosi, scritti oltretutto …da un professionista suppongo (vorrei saper scrivere io così) e tutto fanno tranne che “offendere ed insultare in modo gratuito etc…”
Sinceramente…mi sono posto una domanda: mi ritengo di media intelligenza eppure ho sorriso alle battute capendo perfettamente quello che volevano dire ed il ruolo “politico” che volevano colpire.
E’ quantomeno ovvio che il gioco di parole “Escort- Passat etc….va a cogliere l’aspetto grottesco di un sindaco che sembra faccia da “accompagnatrice” e non da sindaco, che appare come una “velina” manovrata dall’alto.
Reputo i vostri commenti agli articoli …assolutamente stupidi, fuori luogo, senza senso …palesemente strumentali. Attacco alle donne??? Ingiurie?? Ma di che parlate??? Di cosa “cianciate”?? Ma dove lo avete tirato fuori questo veterofemminismo idiota? Ma vi sembra che qualunque donna seria…con le “palle” si possa lamentare di essere bersaglio della satira…come un qualunque uomo?? Pensate che , in Germania, una Angela Merkel possa lamentarsi della satira? ( scusate mi viene da ridere a pensare al paragone Angela Merkel-Bernardoni…. Evidentemente sono un uomo orrendo)
E che le hanno fatte a fare le battaglie…le donne se non possono essere nemmeno accomunate nella satira? E poi…siete lontani non solo da me, povero e deluso “sinistro” ma anche dal PD nazionale che proprio in questi giorni si batte contro una allucinate campagna che mira ad asservire la stampa, a zittirla. Siete diventati come quel signore che non accetta nessuna trasmissione satirica se la satira è su di lui? Ma certo …siamo tutti farabutti!
Ma ..l’avete vista la trasmissione della Dandini?? Guarda caso …parla proprio di escort con una satira feroce. Massì…chiudiamoli tutti questi covi di “comunisti”!
E parlo dei vostri manifesti e commenti “palesemente strumentali” proprio perché…non credo siate stupidi. E se uno non è stupido ..un comportamento, un commento da stupido può solo essere strumentale. Allora mi sono chiesto: strumentale..a cosa? Ed ecco che 2+2 fa 4 !
Ecco che…il “pasticcio” allora è vero: dovevate dimostrare “fedeltà” e servilismo, dovevate dare una mano ad un sindaco immagine, ad un “re travicello” come ho letto in qualche altro articolo. Avete quindi fatto quel patto “scellerato” con chi ha ridotto Capena in questo modo. Avete fatto evidentemente un patto per le regionali ( sapete…qualche annetto di età e di politica…fa capire molto …) con chi vorrei vedere…a casa… a guardare la televisione ed a non far danni.
Solo così posso capire ( non certo giustificare) un atteggiamento così palesemente servile, lecchino e da “lacchè” (che poi è la stessa cosa ma..serve a rafforzare il concetto), fuori contesto, assolutamente …surreale.
Sono profondamente deluso, talmente deluso che ho chiesto ospitalità per scrivervi questa lettera, da voi…direttamente non voglio nemmeno venire, non dopo questo squallido attacco all’opposizione che dovreste appoggiare e questa squallida “spalla” offerta ad un potere che dovreste combattere.
E ci tengo a precisare una cosa…nessuno vieta di fare alleanze…per carità, lo schifo è che si facciano sottobanco, il disgusto è per chi, come voi, ha fatto e fa solo “finta” di fare opposizione: ecco perché non parlavate, ecco perché in 10 anni questi “Don Rodrigo” hanno potuto spadroneggiare: c’era Don Abbondio all’opposizione !
Volete l’accordo con l’UDC? Con chi vi pare? DICHIARATELO! Fatelo sapere così poi…posso decidere se votarvi o meno. E’ la menzogna che non è ammissibile.
Non spero possa sconvolgervi più di tanto né spero possa servire a farvi riflettere: quando uno si è venduto… è difficile tornare indietro. Sono convinto però che sto dando voce a molta gente di sinistra come me che in voi non si riconosce più.
Mi aspetto sempre …ma ormai senza speranze, che…(parafrasando un noto film di sinistra) reagiate, che diciate, facciate.. qualcosa….qualcosa di sinistra…qualunque cosa ma sono destinato a vedervi…democristiani.
Almeno però…difendete la satira, specie se fa male, specie se è scomoda e ricordatevi di uno slogan che scrivevamo sui muri : “ una risata vi seppellirà”. Era il nostro modo di rivendicare la satira.
In quanto a me…beh…volevo cambiare il mondo ma mi ero dimenticato lo scontrino, magari, nel mio piccolo, mi riesce di aiutare a cambiare un piccolo paese come Capena.

PS.
Mi autodenuncio: considerando il termine “con le palle” ormai di uso comune,nella mia lettera sono presenti 5 parolacce: 4 “stupido” ed un “idiota”.
Tenendo conto che 2 di questi sono aggettivi non riferibili direttamente alle vostre persone ma a commenti e comportamenti , che 1 di questi è riferito al veterofemminismo e che 2 sono fatti in “negare” e non in affermare determinate caratteristiche credo restino come affermazioni pericolose le parole “cianciare” e lecchino.
Premesso che tali parole non sono riferite a sessi specifici sono comunque disposto ( per par condicio e per non recare offesa alle donne) ad attribuirle agli esponenti del PD uomini se ciò può farvi piacere.
In ogni caso…spero di non dovermi preoccupare di un altro manifesto

Lettera firmata