Ultimo aggiornamento del sito: 22 aprile 2015

Interrogazione Servizio di trasporto scolastico

Home  »  Interrogazioni  »  Interrogazione Servizio di trasporto scolastico
set 5, 2011 Commenti disabilitati admin
 AL
RESPONSABILE SETTORE ATTIVITA’ SOCIALI E SCOLASTICHE
SIG.RA CONCETTA SCOSCINAP.C.

AL SEGRETARIO COMUNALE
DOTT.SSA CRISTIANA MICUCCI

 

Oggetto: istanza ai sensi dell’art. 43, 2° comma, del d. lgs. 267 del 2000. Servizio di Trasporto Scolastico –richieste e chiarimenti

Il sottoscritto Consigliere Comunale Ristich Alessandro, Capogruppo de “Il Maestrale”:

- visto l’istanza presentata dal sottoscritto in data 12-07-2011 prot. 12059, relativa al Capitolato Speciale d’Appalto e Bando di gara di affidamento in gestione servizi di trasporto scolastico e trasporto diversamente abili, aggiudicato alla Società ” Fratarcangeli Cocco s.a.s. “,

- considerato quanto disposto dall’art. 11, ultimo comma, del capitolato speciale d’appalto avente ad oggetto l’affidamento in gestione del servizio di trasporto scolastico e trasporto diversamente abili, a tenore del quale la natura del servizio “impone altresì che il Gestore disponga di un luogo privato per il ricovero e la manutenzione dei mezzi posto a ragionevole distanza dal luogo del servizio al fine di consentire di adempiere con puntualità alle prestazioni contrattuali comprese quelle dettate dall’urgenza (es. sostituzione mezzi)” (sottolineatura del sottoscritto),

- preso atto della deliberazione di G.C. n. 97 del 29.07.2011, adottata successivamente alla summenzionata istanza del sottoscritto e relativa alla concessione d’immobile avente destinazione urbanistica di parcheggio pubblico in comodato d’uso alla Società aggiudicataria del servizio di trasporto scolastico,

- visto V.S. risposta del 09-08-2011 prot. 13541,

– preso atto inoltre della successiva revoca in autotutela della D.G. n° 97 con

altra deliberazione di Giunta n° 103 del 02.09.2011, che annulla parte della V.S. risposta del 09-08-2011,

chiede di sapere:

1) se il requisito di cui al succitato art. 11, ultimo comma, del capitolato speciale d’appalto debba essere posseduto anteriormente alla gara o meno;

2) se il fatto che nel bando di gara non sia prevista per la territorialità della ditta l’eventualità di un punteggio nullo imponga implicitamente alle ditte di partecipanti di disporre, prima della gara, di “deposito/autorimessa per tutti i veicoli interessati al servizio” entro non più di 30 km. dal confine del territorio del Comune di Capena.

3) dove è collocato l’ufficio in loco con la presenza del responsabile del servizio, come evidenziato nel punto 7 del documento: Chiarimenti gara servizio trasporto scolastico;
4) dove è collocato sul territorio comunale o in ragionevole prossimità dello stesso, il domicilio eletto dal gestore ed i rispettivi numeri telefonici e fax come stabilito dall’art.11 del capitolato in oggetto. Delle varie sedi dichiarate dalla ditta “Fratarcangeli Cocco s.a.s. , due risultano essere locate in provincia di Frosinone, due in provincia di Latina, una a Cagliari ed una a Roma in via Collatina, pertanto nessuna di queste sedi è conforme con quanto indicato nel capitolato d’appalto
5) se il deposito/autorimessa in cui sono ricoverati gli automezzi sia di proprietà o in affitto o altro titolo di possesso del Gestore, come espresso dall’art. 11 del capitolato speciale di appalto. Nel caso in cui il deposito sia locato su territorio pubblico del Comune di Capena, volevamo sapere a quanto ammonta la cifra richiesta dal Comune al Gestore per l’occupazione di detto suolo pubblico.
Considerando che, dopo otto mesi di gestione del servizio in oggetto da parte della società Fratarcangeli Cocco s.a.s. a tutt’oggi non si hanno ancora informazioni relative a quanto da me richiesto nei punti sopraelencati, importanti per il buon funzionamento del servizio e per la tutela dei minori trasportati, e dal momento che tra pochi giorni inizierà il nuovo anno scolastico 2011/2012, il sottoscritto Consigliere Comunale chiede un rapido interessamento dei responsabili comunali competenti per far luce su quanto sopra richiesto e successiva risposta scritta.

Capena, lì 05-09-2011

Alessandro Ristich
Consigliere Comunale
Capogruppo “Il Maestrale”
PROTOCOLLO N° 0014426 del 05-09-2011